Accordo Odontoiatria sociale

Salve, io avrei un premolare o meglio avevo un premolare devitalizzato e curato, ma poi per mancanza di soldi non ho più fatto le cure necessarie, insomma un mesetto fá mentre mangiavo questo dente si è spezzato in due, e, conseguentemente è caduto anche il resto del dente, peró un pezzo è rimasto dentro e mi fá tanto male, vorrei capire come comportarmi perchè vorrei sottopormi a cure dentistiche ma sono disoccupato e non posso permettermelo momentaneamente, la ringrazio in anticipo dottore e intanto le porgo, i miei piú cari saluti.

Egregio Signore
per superare il dolore da Lei riferito Le consigliamo di rivolgersi quanto prima ad un centro odontoiatrico allo scopo di controllare cosa sia accaduto dopo la frattura da Lei riferita.
Per ciò che riguarda il problema economico ,oltre a segnalarLe la possibilità di fare riferimento ad una struttura odontoiatrica ASL,Le ricordiamo che A.N.D.I. - Associazione Nazionale Dentisti Italiani- ha stipulato con il Ministero della Salute un accordo in base al quale i cittadini in determinate condizioni di reddito ( reddito ISEE inferiore a 8000 Euro annuali) possono godere di onorari professionali concordati per specifiche prestazioni odontoiatriche,fra le quali rientra anche l'estrazione dentale che, nel suo caso, potrebbe essere fra le ipotesi di terapia da considerare.
L'elenco dei dentisti aderenti all'accordo può essere consultato sul sito www.andi.it
Cordiali saluti