Impianto o ponte per sostituire un premolare

Ho perso un premolare. Il mio dentista mi consiglia di sostituirlo con un impianto invece di fare un ponte. E' la soluzione migliore?

I principali criteri di valutazione i questo casi sono: l'età del paziente, il motivo per cui si è perso il dente, la quantità di osso utilizzabile per l'inserimento dell'impianto e le condizioni dei due elementi dentari contigui. In particolare, al giorno d'oggi, se questi denti sono sani una soluzione implantoprotesica può apparire particolarmente indicata, permettendo infatti di non intaccare i due denti contigui che rappresentano un importante patrimonio biologico del paziente.