Informazioni sugli impianti

Gentile Signore proviamo a rispondere domanda x domanda. 1) l'esame più' indicato per diagnosticare la quantità' di osso presente sia in senso verticale che orizzontale e' la Tac con tecnica Cone Beam. 2) la carenza di osso può' certamente essere superata ma dipende dal tipo di difetto presente. Il suo dentista saprà bene indicarle quali siano le possibilità del suo caso. 3) l'impianto deve essere completamente circondato da osso per tutta la sua lunghezza e larghezza. 4) per svuotamento del seno mascellare va meglio capito cosa Lei intenda. Se si riferisce alla presenza di una sinusite cronica essa va certamente guarita prima di procedere ad interventi di rigenerazione ossea sui mascellari superiori atrofici. Ciò' può' essere realizzato con terapia farmacologica o , se questa non fosse risolutiva, con una terapia chirurgica del seno mascellare infiammato utile a rimuovere chirurgicamente il problema, 5) le gengive ritirate sono sinonimo di un malattia di tessuti di sostegno del dente ( parodontopatia)che ha differenti e numerose modalità di evoluzione e conseguente gravità. In base alla diagnosi iniziale dello stato di salute o di gravità della malattia dei tessuti parodontali si potrà' definire il trattamento più' indicato. Il laser e' un mezzo con il quale eseguire la terapia che si è' deciso di realizzare ma si per se' non porta valore specifico o ulteriore alla procedura terapeutica da eseguire.