Inserimento di un impianto endoosseo in pazienti diabetici

Sono un diabetico insulinico dipendente da 20 anni (ho 67 anni). Vorrei ripristinare la masticazione mediante una corona su impianti. Sono adatto a ricevere un impianto endoosseo?

L'inserimento di un impianto endoosseo in pazienti diabetici non ha controindicazioni se non nella fase operatoria dove ci deve essere un controllo in particolare per quanto riguarda il sanguinamento e la coagulazione. La malattia non preclude la durata e la stabilità nell’osso dell’impianto. Questa è determinata dalla quantità di osso disponibile nella zona dove dovrà essere posizionato l’impianto. Il dentista attraverso esami radiografici di routine sarà in grado di consigliarla e indicarle a priori se è possibile o meno utilizzare l’implantologia come tecnica riabilitativa.