Ablazione del tartaro

L'accumulo di tartaro può essere solamente risolto tramite ablazione con ultrasuoni eseguita dal dentista, o dall'igienista dentale su indicazione del dentista, ripetuta almeno una volta ogni 6 mesi. Si potrà evitare una nuova eccessiva deposizione di esso se si osserverà un corretto comportamento di igiene orale domiciliare.