Continuo sanguinamento dopo devitalizzazione dente

Nel marzo di quest'anno il mio dentista mi ha dovuto devitalizzare un dente e da allora più volte mi sono dovuta sottoporre a medicazioni per la formazione di una fistola. Alla fine mi ha "cementato" il canale per chiudere una fenestratura presente. Il problema è che ieri dopo 2 settimane da questa chiusura il dente ha ripreso a sanguinarmi al livello della gengiva. Cosa devo fare?

Innanzitutto tornare dal suo dentista che valuterà la situazione e se il sanguinamento è causato dai postumi della cura o da un altro fattore. La devitalizzazione di un dente consiste, attraverso varie tecniche, nella rimozione del fascio vascolo-nervoso dal canale radicolare del dente, che a seconda di quale elemento dentario si tratti può essere più di uno, e la sua cementazione con materiale permanente al fine di “sigillare” il canale definitivamente. Nel suo caso, da quanto mi sembra di capire dalla sua descrizione, è possibile che la causa della fistola sia da attribuire alla presenza di materiale purulento nella zona perapicale e pertanto necessita di una serie di medicazioni pre-trattamento finale per rimuovere tutti i batteri presenti per poi sigillare definitivamente il canale radicolare. Se il problema persiste o dalla fistola fuoriesce del materiale a sigillatura completata può essere un fattore normale causato dalla pressione che il cemento ha esercitato sigillando il canale. Ma il problema deve terminare nel giro di pochi giorni. Se questo non avviene è possibile che si debba reintervenire. Per questo motivo le consiglio di rivolgersi al più presto al suo dentista.