Riassorbimento osseo

Buonasera mi chiamo Antonella. Circa quattro anni fa, incinta del mio primo figlio, ho avuto un ascesso nella parte superiore laterale sinistra della bocca che ho curato con antibiotico. L'accesso nel corso degli anni si e' presentato più volte in maniera lieve. Recentemente sono stata un dentista ed inseguito ad una radiografia, ha rilevato che sopra il dente (n.14) presenta una corrosione della radice con area intorno interessata ancira da infezione. Sopra al dente, inoltre, C'è un altro dente posizionato lateralmente. Lui mi suggerisce di estrarre immediatamente i due denti e pulire bene la zona. Il problema è che rimarrà un certo spazio e per riposizionare poi una eventuale capsula bisognerà vedere dopo la guarigione come procedere. Mi chiedo se non si possa trovare altra soluzione anziché l'estrazione. Ho anche una foto della radiografia che però non saprei come inviarvi. In attesa dei un Vostro riscontro Cordiali saluti Antonella

Presumibilmente la presenza del canino incluso ha determinato all'apice della radice del premolare il riassorbimento osseo pertanto delle due l'una o si estrae il premolare e si tenta mediante un trattamento ortodontico di riportare il canino incluso in arcata o si estraggono entrambi i denti ed a guarigione avvenuta si sostituisce il dente mancante con corona ed impianto o ponte.