Pericolosità dei metalli usati nelle protesi fisse

Mi è stata applicata una protesi fissa su denti monconizzati. Il materiale usato è: cromo cobalto ricoperto di ceramica. Alla domanda sui metalli utilizzati il dentista mi ha risposto che prima si usava l'oro perchè, non potendolo ricoprire, almeno si usava un metallo nobile da esibire. Vorrei conoscere la pericolosità dei metalli usati nella mia protesi perchè dopo ho avuto un ascesso.

Il cromo cobalto è una lega utilizzata di routine per le strutture di sostegno delle corone realizzate, per la parte estetica, in materiale ceramico. Le leghe ad alto titolo aureo vengono ancora utilizzate ma essendo una lega più malleabile e meno rigida del cromo cobalto è sconsigliata per certi tipi di ricostruzioni protesiche. Non vi sono correlazioni tra tipo di materiale utilizzato per la realizzazione della sua protesi fissa e l’ascesso. Pur non avendo sufficienti informazioni, ritengo che la formazione dell'ascesso possa essere stata causa di una ipotetica devitalizzazione, se eseguita, altrimenti la causa è da ricercare in un problema gengivale. Rimane il fatto che sarebbe opportuno che si faccia visitare dal suo dentista.